Instagram richiede le date di nascita per bloccare l’uso dei minorenni

Home » News » Instagram richiede le date di nascita per bloccare l’uso dei minorenni

Instagram ha detto che richiederebbe ai nuovi utenti di verificare che siano almeno di 13 anni quando si uniranno al social network di proprietà di Facebook.
La mossa mira ad aiutare Instagram a conformarsi alla legge degli Stati Uniti e alle sue politiche che richiedono che qualsiasi utente abbia almeno 13 anni.
“Chiedere queste informazioni aiuterà a impedire alle persone minorenni di unirsi a Instagram, ad aiutarci a mantenere i giovani più sicuri e a consentire esperienze più adatte all’età in generale”, ha detto un blog di Instagram.
La società ha dichiarato che le informazioni sull’età non sarebbero visibili agli altri, ma aiuterebbero a creare “esperienze appropriate per l’età e più sicure” sul social network con oltre un miliardo di utenti.
Non è stato chiaro come Instagram avrebbe protetto i giovani fornendo false informazioni, che è stato un problema persistente per i social media.
L’annuncio è arrivato il giorno dopo un articolo in cui si osservava che Instagram non seguiva l’esempio della maggior parte dei suoi colleghi sui social media nel controllare l’età degli utenti, il che poteva mettere la rete in violazione del Child Online Privacy Protection Act.
L’articolo fa notare che Facebook e Instagram hanno entrambi assunto moderatori che potrebbero bloccare gli account di tutti gli utenti che sospettano abbiano meno di 13 anni.