Loading...
Siti Internet Verona

Indicizzazione mobile-first: cambierà le tue classifiche sul desktop?

Home / News / Indicizzazione mobile-first: c..
  • indicizzazione-mobile-first-cambiera-le-tue-classifiche-sul-desktop
Photo by Oliver Sjöström on Pexels

Ottenere informazioni contrastanti sull'eventualità che la modifica dell'indicizzazione del mobile-mobile influenzi le tue classifiche? Scopri i diversi processi dietro i risultati di ricerca.

seo

Verona 27-09-2018

L'indicizzazione mobile-first è stato l'argomento più discusso del 2018 nel mondo SEO, e certamente questo importante cambiamento della ricerca di Google ha lasciato ai SEO domande su ciò che ne conseguirà.
Ho letto molti post su mobile-first e le previsioni su come, se non del tutto, cambierà il modo in cui i siti appariranno nei risultati di ricerca.
È importante, tuttavia, quando si discute qualsiasi tipo di aggiornamento di Google per ricordare le basi dell'indicizzazione della ricerca e del posizionamento, e questa conoscenza è particolarmente applicabile all'indicizzazione dei dispositivi mobili.
L'approfondimento è la lettura e l'archiviazione delle informazioni di una pagina web da parte del robot di indicizzazione del motore di ricerca (in questo caso, GoogleBot).
Una volta che Google visita e legge una pagina, memorizza tali informazioni nel suo indice. Mi piace immaginare l'indice come un'enorme libreria, come la Libreria Jedi da "Star Wars".
Il Ranking è il processo in cui il motore di ricerca valuta le informazioni nel suo indice e determina quali pagine web corrispondono ai suoi criteri in base alla query di ricerca e altri fattori (come il dispositivo).
Un sito internet non può essere classificato, tuttavia, se non è già indicizzato.
La classifica è come il bibliotecario, che fornisce raccomandazioni basate sui criteri.
Trovo comune che gli articoli possano confondere l'indicizzazione con i fattori di ranking, ed è importante ricordare che si tratta di due cose completamente diverse.
In definitiva, l'indicizzazione è la base.
Se non hai una pagina indicizzata, allora non può essere classificata.
Sebbene il mobile-first rappresenti un cambiamento importante per Google e il modo in cui ha tradizionalmente indicizzato le pagine web, non significa necessariamente che molto cambierà per molti siti web.
Tutto ciò che Google sta facendo è cambiare la versione del contenuto della pagina web che sta indicizzando, preferendo indicizzare prima la versione mobile.
Se pensiamo a come funziona l'indicizzazione, ricorda che l'indicizzazione è semplicemente la lettura e l'archiviazione delle informazioni.
Allora qual è la sfida presentata dall'indicizzazione mobile-first?
Se la tua versione mobile del contenuto della tua pagina web non corrisponde a quella della versione desktop, potresti incontrare alcuni problemi.
Per molti siti, come la maggior parte dei siti che utilizzano il responsive web design, non ci saranno problemi, perché il contenuto delle versioni mobile e desktop è probabilmente lo stesso.
Il problema si verifica quando una pagina web ha contenuti diversi nella versione mobile rispetto a quella nella versione desktop e, in genere, per motivi di dimensioni e spazio, ciò significa che nella versione per dispositivi mobili c'è meno contenuto.
Se il contenuto che manca sui dispositivi mobili contiene alcuni importanti segnali di classificazione, allora quella pagina potrebbe essere più in basso.
Con l'indicizzazione mobile-first, l'indicizzazione passa alla versione mobile anziché alla versione desktop; pertanto, il contenuto a forma più breve nella versione mobile viene indicizzato rispetto al contenuto più lungo sulla versione desktop.
Ora, sia per i risultati di ricerca desktop sia per dispositivi mobili, Google basa le sue decisioni sul contenuto disponibile nella sua libreria (indice), che è la versione mobile semplificata.
La versione semplificata potrebbe non essere così preziosa nella stima di Google e, pertanto, la tua classifica potrebbe subire un calo.
Recentemente ho letto una dichiarazione di un SEO che una volta completata l'indicizzazione per dispositivi mobili, classifiche desktop e mobili sarà lo stesso.
Ciò è inequivocabilmente incorretto.
Ricorda che la classifica e l'indicizzazione sono cose separate, ciascuna con scopi, obiettivi e fattori separati.
Solo perché Google sta cambiando il modo in cui indicizza, ciò non significa che Google stia cambiando il modo in cui classifica anche i siti Web.
Al momento, le classifiche organiche di Google differiscono in base al fatto che la query venga eseguita su un dispositivo mobile o desktop.
In parte, ciò è dovuto a fattori di classifica specifici di Google e regole esistenti per i risultati mobili, come il fattore di ranking della velocità della pagina mobile.
E ci sono una miriade di altri fattori che possono influenzare le classifiche in modo diverso su desktop o mobile.